CINEMA IN GIARDINO. "Quartet"

2/7/2020 21.00
Parco della Rocca
FILM SOTTO LE STELLE
Rassegna cinematografica sotto le stelle nei Giardini della Rocca di Lonato del Garda tutti i giovedì di luglio

"Storie di cinema e di Musica": questo il titolo della rassegna di cinema all'aperto promosso dalla Fondazione Ugo Da Como e dall'Associazione Amici della Fondazione Ugo Da Como, in collaborazione con UBIfilm. Le proiezioni, a cadenza settimanale, si terranno tutti i giovedì di luglio, con inizio alle 21.30.

Per garantire la sicurezza il cinema non si terrà più nei giardini privati della Casa Museo ma nel grande parco esterno alla Rocca, i posti a sedere saranno limitati e saranno rispettate le misure igienico sanitarie imposte.

- Per evitare assembramenti all’ingresso, vi invitiamo a recarvi presso la biglietteria in anticipo. Gli spazi aprono mezz’ora prima dell’inizio delle proiezioni;
- Presso la cassa, durante le proiezioni e all’uscita, va mantenuta la DISTANZA DI SICUREZZA di 1 metro (eccetto i congiunti).
- La MASCHERINA va indossata all’ingresso, all’uscita e per eventuali altri spostamenti. Durante la proiezione la mascherina non è obbligatoria.
- All’ingresso verrà misurata la TEMPERATURA e registrati I DATI DEI PARTECIPANTI.

Il calendario culturale della Fondazione conferma dunque anche per questa estate così diversa da solito un importante evento dedicato al cinema in una location completamente immersa nei giardini della Rocca.

2 luglio - Quartet 
Regia di Dustin Hoffman, con Maggie Smith, Tom Courtenay, Billy Connolly, Pauline Collins, Sheridan Smith
Durata 98 min. - Gran Bretagna 2012

Un angolo felice della campagna inglese ospita Beecham House, casa di riposo per musicisti e cantanti. Ogni anno, in occasione dell'anniversario della nascita di Giuseppe Verdi, gli ospiti organizzano un gala e si esibiscono di fronte ad un pubblico pagante per sostenere Beecham e scongiurarne lo smantellamento. Ma ecco che la routine di Reggie, Wilf e Cissy viene sconvolta dall'arrivo a pensione di Jean Horton, elemento mancante e artista di punta del loro leggendario quartetto, nonché ex moglie di un Reggie ancora ferito.
 
9 luglio - Rocketman
Regia di Dexter Fletcher, con Taron Egerton, Jamie Bell, Richard Madden, Bryce Dallas Howard, Gemma Jones
Durata 121 min. - USA 2019

La vita di Reginald Dwight, rockstar multimilionaria nota al mondo con il nome d'arte di Elton Hercules John, scorre a ritroso, partendo da una seduta di alcolisti anonimi. Qui John trova il modo di affrontare i demoni del proprio passato e ripercorrere i passi che l'hanno condotto in questo stato.
La pellicola ha vinto il premio Oscar per la miglior canzone.

16 luglio - La mélodie
Regia di Rachid Hami, con Kad Merad, Samir Guesmi, Alfred Renely, Jean-Luc Vincent, Tatiana Rojo
Durata 102 min. - Francia 2017

Simon è un violinista che al momento non ha ingaggi e accetta di tenere un corso sullo strumento a una classe di allievi di scuola media inferiore che vivono in condizioni socio ambientali non facili. L'inizio non è semplice perché i ragazzi sono provocatori e sembrano interessati solo a creare disturbo. Progressivamente però il loro interesse si concretizza e del gruppo entra anche a far parte Arnold uno studente di origine centroafricana che non ha mai conosciuto suo padre e che è particolarmente dotato per lo strumento. L'obiettivo della classe è arrivare al concerto di fine d'anno della Filarmonica di Parigi. Gli ostacoli non mancheranno.

23 luglio - Bohemian Rhapsody
Regia di Bryan Singer, con Rami Malek, Lucy Boynton, Gwilym Lee, Ben Hardy, Joseph Mazzello, Aidan Gillen
Durata 134 min. - Gran Bretagna, USA 2018

Da qualche parte nelle suburb londinesi, Freddie Mercury è ancora Farrokh Bulsara e vive con i genitori in attesa che il suo destino diventi eccezionale. Perché Farrokh lo sa che è fatto per la gloria. Contrastato dal padre, che lo vorrebbe allineato alla tradizione e alle origini parsi, vive soprattutto per la musica che scrive nelle pause lavorative. Dopo aver convinto Brian May (chitarrista) e Roger Taylor (batterista) a ingaggiarlo con la sua verve e la sua capacità vocale, l'avventura comincia. Insieme a John Deacon (bassista) diventano i Queen e infilano la gloria malgrado (e per) le intemperanze e le erranze del loro leader: l'ultimo dio del rock and roll.
 
Apertura biglietteria: ore 21
Inizio proiezioni: ore 21.30
Costo del biglietto: 5 euro
Consigliata la prenotazione
Disponibilità fino ad esaurimento posti 
 
Per informazioni e prenotazioni: tel. 030.9130060 - prenotazioni@fondazioneugodacomo.it





<< Tutti gli eventi